“Non piangere, non ridere, non giocare”

17
Mar
2016

non piangere non ridere - vanna cercena quadrSvizzera, 1970.Teresa si nasconde in una soffitta piccola e vuota: non dovrebbe essere lì, sua mamma – lavoratrice stagionale e straniera – non potrebbe portarsela dietro. Ma stare lontane è difficile e Teresa la segue, pronta a passare tantissimo tempo chiusa fra quattro mura. Quello che ancora non sa è che sta per affrontare una grande avventura, insieme ad un gatto rosso e a un nuovo amico…

Da sapere: in Svizzera, nella metà degli anni ‘70, trentamila bambini italiani figli dei nostri emigrati vivevano in clandestinità, “sepolti vivi” nelle case per evitare di essere denunciati ed espulsi. Questa storia è un omaggio a loro e a tutti i bambini invisibili del nostro oggi.

 

Casa editrice: Lapis
Anno: 2014
Costo:
10,00 euro
Per bambini: dagli 8 anni in su

 

AUTRICE
OLYMPUS DIGITAL CAMERAVanna Cercenà è nata a Firenze ed è una delle più importanti autrici italiane di libri per ragazzi. Dopo aver lavorato tanti anni nella scuola, si è dedicata a tempo pieno alla narrazione, ricevendo prestigiosi premi e riconoscimenti.
Nel 2015 vince il Premio Andersen come miglior scrittore
I suoi romanzi sono pubblicati da Lapis, Einaudi Ragazzi, EL, Fatatrac, Manni.